Anca o schiena? Riconoscere il dolore e i trattamenti specifici

Anca o schiena? Riconoscere il dolore e i trattamenti specifici

Introduzione

Quando si avverte dolore all’articolazione dell’anca, causato da artrosi o delle infiammazioni come trocanteriti e borsiti si pensa spesso a qualcosa di locale quindi ai muscoli che muovono la coscia. Ci si dimentica tuttavia di una cosa importante: molti dei muscoli che muovono la coscia partono dalla colonna lombare.

Se ci prendiamo cura del dolore all’anca non dobbiamo assolutamente sottovalutare la parte bassa della schiena cioè i muscoli della parte lombare perché questo tipo di muscolatura ha un forte impatto su quello che è l’equilibrio del bacino.

cause dolore anca e schiena

PRENOTA SUBITO una VISITA FISIATRICA GRATUITA per la PREVENZIONE e CURA dell’ARTROSI e delle MALATTIE ORTOPEDICHE


CONTATTA SUBITO un RESPONSABILE della FISIOTERAPIA

0651037125




OPPURE CONTATTACI VIA MAIL


Il tuo nome (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

Questo modulo di contatto raccoglie il tuo nome e il tuo numero telefonico. Per maggiori informazioni, consulta la nostra pagina di PRIVACY POLICY.
 Villa Ardeatina si impegna a fornirti informazioni scientifiche e commerciali nel tuo interesse, senza invadere la tua privacy e, comunque, non più di una volta a settimana.

Accetto la memorizzazione dei miei dati

Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali

Cause del dolore

Essendo anca e schiena interconnessi spesso non si riesce bene a distinguere l’origine del dolore anzi è frequente che si condizionino a vicenda e si manifestino infiammazioni associate.

Generalmente la causa più comune di dolore all’anca è dovuto a patologie artrosiche come la coxoartrosi oppure ad un conflitto femoro-acetabolare; mentre la colonna è colpita da patologie del disco intervertebrale e/o stenosi lombare che comporta spondilolistesi.

L’età, il tipo di lavoro, allenamenti non corretti e/o sovraccarichi alle articolazioni possono provocare diverse disfunzioni in una delle due sedi portando alterazioni posturali che si riflettono in un disturbo all’altra sede in esame.

Sintomi differenti anca e schiena

È molto importante individuare i sintomi specifici per attribuire il dolore all’articolazione esatta, poter fare una diagnosi e individuare il trattamento corretto.

Va eseguito un esame obiettivo che permetta la valutazione del paziente.

Quando il disturbo è dell’anca si manifesta spesso con un dolore nella parte anteriore che può irradiarsi dall’inguine e per tutta la gamba dal gluteo fino al ginocchio, o sul gran trocantere lateralmente. Il dolore è più intenso all’inizio del movimento ad esempio la mattina appena scesi dal letto oppure quando ci si alza dalla sedia; durante la giornata, camminando o svolgendo le attività quotidiane, può migliorare. Al dolore si associa una riduzione della arco di movimento a livello dell’articolazione dell’anca.

sintomi dolore anca

Quando la disfunzione riguarda la schiena, il dolore è maggiormente localizzato a livello della colonna lombare e può irradiarsi nella regione pelvica e/o per tutta la gamba, arrivando al ginocchio e talvolta fino al piede. Il paziente, soprattutto se anziano, può zoppicare, per cui faticare a camminare in maniera fluida e costante ed è costretto a riposare spesso.

Tutti e due i disturbi possono essere facilmente confusi e coprirsi a vicenda in quanto l’anca e la regione lombo-pelvica condividono l’innervazione; tali disturbi fanno sì che spesso si pensi di avere solo un problema all’anca, quando invece la deambulazione è compromessa a causa di una patologia lombare.

Diagnosi differenziali dolore anca e schiena

Per effettuare una diagnosi l’esame fisico e la valutazione obiettiva del paziente sono fondamentali. È indubbio che devono essere anticipate da esami strumentali come Rx, RMN, e Tac che completano il quadro patologico in questione.

Gli esami fisici che vengono attuati sono diversi e riguardano vari test da poter eseguire sul paziente oltre che a:

  • valutazioni posturali,
  • valutazione del cammino, viene controllata di profilo perché se c’è rigidità dell’anca il paziente deve compensare con la schiena.
  • valutazione dell’ampiezza del movimento, rotazione, abduzione, flessioni e estensioni
  • test di funzionalità
  • test di forza muscolare.

Una volta individuata l’articolazione interessata dalla disfunzione si procederà al trattamento specifico, che non esclude il trattamento anche in parte dell’altra sede.

test riabilitazione

Trattamento riabilitativo

A meno che non ci siano indicazioni diagnostiche importanti che comportano un intervento chirurgico, questo si tende sempre ad evitare.

La terapia farmacologica può aiutare ad alleviare il dolore ma momentaneamente, di sicuro si può intervenire con terapie riabilitative che assicurano un andamento decrescente del dolore a una maggiore mobilità articolare.

fisioterapia per la lombare

La fisioterapia e il movimento aiutano molto le articolazioni in quanto più si muovono più vengono nutrite e si lubrificano. La fisioterapia comprende anche l’utilizzo di mezzi fisici con azione antalgica come ad esempio:

riabilitazione anca

Per quanto concerne la riabilitazione fisica questa comprende:

PRENOTA SUBITO una VISITA FISIATRICA GRATUITA per la PREVENZIONE e CURA dell’ARTROSI e delle MALATTIE ORTOPEDICHE


CONTATTA SUBITO un RESPONSABILE della FISIOTERAPIA

0651037125




OPPURE CONTATTACI VIA MAIL


Il tuo nome (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

Questo modulo di contatto raccoglie il tuo nome e il tuo numero telefonico. Per maggiori informazioni, consulta la nostra pagina di PRIVACY POLICY.
 Villa Ardeatina si impegna a fornirti informazioni scientifiche e commerciali nel tuo interesse, senza invadere la tua privacy e, comunque, non più di una volta a settimana.

Accetto la memorizzazione dei miei dati

Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali

Commenti

Non è possibile commentare l'articolo