Tutti i benefici della ginnastica posturale

Tutti i benefici della ginnastica posturale

PRENOTA SUBITO una VISITA FISIATRICA GRATUITA per la PREVENZIONE e CURA dell’ARTROSI e delle MALATTIE ORTOPEDICHE


CONTATTA SUBITO un RESPONSABILE della FISIOTERAPIA

0651037125




OPPURE CONTATTACI VIA MAIL


Il tuo nome (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

Introduzione

Spesso avrai avuto qualche fastidio alla colonna vertebrale, dolori muscolari o un diffuso malessere generale che sembrano non avere una causa.

Anche se non ce ne rendiamo conto la vera causa di tali sintomi potrebbe essere semplicemente dovuta da una postura non corretta.

Lo sa soprattutto chi passa molte ore nella stessa posizione. Capita di sovente che dopo essere stati molte ore davanti allo schermo del pc, o seduti in macchina, si manifestino alcuni sintomi assai fastidiosi.

La medicina moderna si focalizza da anni sulla necessità di:

  • Mangiare sano.
  • Fare esercizio fisico.
  • A questi ormai è chiaro che va aggiunta la necessità di avere una postura corretta.

La ginnastica posturale aiuta a correggere tutti quegli errori, più o meno gravi, che sono poi la causa scatenante del dolore alla schiena e di una serie di altri sintomi.

Serve a modificare quei vizi che sono l’effettiva ragione dei fastidi, a volte anche gravi e debilitanti, che colpiscono ogni giorno milioni di persone.

È necessario, per evitare perdite di tempo e denaro, rivolgersi a centri e cliniche specializzate che affrontino la situazione tenendo conto di tutte le peculiarità della persona con un approccio globale.

Sarà utile essere accompagnati da una persona capace e con una formazione specifica per imparare, con il tempo, a eseguire correttamente tutta una serie di semplici quanto benefici esercizi.

Con tale approccio, e una certa dose di pazienza, si vedranno risultati insperati non solo dal punto di vista “estetico” (quindi una postura ritta), ma soprattutto medico con una netta diminuzione del mal di schiena fino, in molti casi, alla sua scomparsa.

Per renderci conto del problema reale basta osservare le persone. Ad esempio in ufficio dove i nostri colleghi restano ore e ore fissi davanti a uno schermo mantenendo una posizione innaturale.

Oppure nella metropolitana, sull’autobus o in macchina. Il mondo moderno ci spinge a stare sempre più ore bloccati, seduti su cose spesso non ergonomiche che spingono a posture assolutamente errate.

Cos’è la ginnastica posturale?

Come dice il termine stesso è una attività fisica volta a insegnare di nuovo al nostro corpo le giuste posture da assumere.
Sono una serie di esercizi, più o meno semplici, che hanno lo scopo di rimettere la struttura muscolo-scheletrica in equilibrio.
Hanno quindi la finalità di permettere all’organismo, durante le normali attività quotidiane, di assumere la giusta postura ed eseguire quindi i movimenti nel modo migliore e più efficiente, evitando così che si presentino una serie di fastidiosi sintomi.
Fa bene sia a chi ha già patologie in atto (es. scoliosi), offrendo molti benefici, come vedremo in seguito, ma anche per chi è in salute ma a causa della quotidianità è costretto a posture non corrette.

La ginnastica posturale a cosa serve?

La ginnastica posturale serve a riallineare il nostro corpo per evitare che si scarichino male i pesi su determinate zone.
Assai spesso sono la schiena e la zona collo/cervicale a subire le maggiori pressioni scatenando una serie di fastidi (mal di schiena, dolore cervicale, emicrania) che possono davvero compromettere la qualità della vita di chi ne soffre.
I benefici della ginnastica posturale sono di varia natura perché tale pratica, come detto, ha un approccio olistico in cui ogni elemento del corpo umano è correlato con gli altri.
Se un elemento di questo sistema è in difficoltà o non funziona al meglio si possono creare una scompensi che vanno affrontati e curati.

Vediamo a cosa serve la ginnastica posturale e alcuni suoi benefici:

  • Serve per combattere lo stress. Attraverso la sua pratica si rilassano mente e corpo, specialmente per quelle persone che tendono ad avere una vita sedentaria. Si riuscirà così a ”rimettere in moto” l’organismo con esercizi morbidi che migliorano la postura.
  • Sembra strano ma migliorerà molto anche l’efficienza nella camminata, ma non solo, starete anche seduti nel modo più corretto ottenendo dei benefici sia fisici che psicologici diminuendo l’affaticamento e i dolori connessi a una postura scorretta.
  • Aumenta la consapevolezza riguardo al corpo. Nella nostra società tendiamo ad alienarci sempre più da tutte quelle sensazioni fisiche che sono la base del nostro essere. Di conseguenza, anche se non si soffre di particolari sintomi è raccomandata anche per chi, come spesso accade, trascorre troppo tempo nella medesima posizione portando a un irrigidimento della struttura muscolo-scheletrica.
  • La ginnastica posturale è, per definizione, un’attività fisica (anche se morbida), di fatto un’altra sua funzione è quella di aumentare il tono muscolare nonché l’elasticità dei tessuti. È opportuno, se si desidera avere ulteriori benefici, associarla ad altre attività che possono essere passeggiate all’aria aperta, bicicletta o altri sport.
  • Una delle caratteristiche più importanti, essendo un’attività “morbida” è che può venir pratica da tutti, a ogni le età. Infatti è raccomandata, in modo particolare, per chi non è più giovane.
  • Può essere praticata ovunque, una volta imparate le basi da un allenatore qualificato.
  • In più una corretta postura ha anche altri effetti benefici che potremmo definire “secondari”, meno importanti ma comunque molto utili. Per esempio ci allunga letteralmente facendoci essere, e apparire, più alti. Gli studi hanno dimostrato come un giusto linguaggio del corpo incida in maniera positiva sull’umore, quindi si è più sicuri di sé e contenti.
  • Migliora la respirazione. Ciò è dovuto al fatto che, allungandosi, si da la possibilità ai polmoni di espandersi meglio.
  • Recenti studi (http://blogs.edweek.org/edweek/inside-school-research/2015/03/posture_aids_learning.html) hanno invece dimostrato come una corretta postura sia connessa positivamente con la memoria e la capacità di apprendimento di una persona!

Come visto è qualcosa che offre tanti benefici il cui costo principale (oltre a quello economico solitamente contenuto), è il tempo che si deve investire per farla.
Seguendo dei corsi si avranno una maggiore mobilità delle articolazioni, bloccate per le molte ore a lavorare; un incremento dell’elasticità muscolare; benefici anche dal punto di vista cardio-circolatorio.

Ginnastica posturale serve per dimagrire e tonificare

La ginnastica posturale tonifica?

Si deve subito dire che questa tipologia di attività fisica non è finalizzata al dimagrimento o all’incremento della muscolatura.
Se si vogliono ottenere questi cambiamenti sarà opportuno fare altri tipi di allenamento, come in palestra oppure andando a correre.
Allo stesso tempo, però, parte dei miglioramenti dovuti alla ginnastica posturale derivano anche dal fatto che i muscoli, spesso anchilosati e poco sfruttati, acquisiscono con il tempo un miglior tono muscolare.
I giovamenti, quindi, sono sia di tipo prettamente funzionale che dinamico diminuendo il mal di schiena e aumentando anche il tono delle fasce muscolari che, a loro volta, sono la chiave per dare sostegno alla colonna vertebrale.

La ginnastica posturale fa dimagrire?

Questa disciplina viene spesso usata sia nell’ambito della riabilitazione che del fitness. Molti sportivi ne fanno un largo uso proprio per mantenere il giusto equilibrio muscolo-scheletrico, diminuire il rischio di infortuni e migliorare le performance.
Però è un’attività “dolce”, lenta con sforzi minimi per il corpo. Di conseguenza non è adatta per un regime di dimagrimento o una dieta vera e propria.
Di certo offre piccoli benefici da questo punto di vista, si tratta pur sempre di movimento che, per chi è abituato a una vita sedentaria, è senza dubbio meglio di nulla.
Secondo molti esperti chiunque svolga dell’attività fisica, che si tratti di sportivi professionisti o amatoriali, dovrebbero includere nelle loro schede di allenamento almeno un paio di sedute settimanali integrandole con lo stretching o anche il pilates.

Ginnastica posturale o pilates?

Il metodo Pilates è simile ma è generalmente più “dinamico” e quindi anche più tonificante. Il lavoro che viene fatto è più di potenziamento di determinati muscoli:

  • Pelvici.
  • Addominali.
  • Dorsali.

In seconda battuta si lavora anche su:

  • Pettorali.
  • Gambe.
  • Braccia.
  • Spalle.

Quali sono le differenze tra posturale e pilates? In realtà sono spesso utilizzati insieme per i benefici congiunti che possono dare, la ginnastica posturale è come detto più morbida e lavora i muscoli superficiali della schiena.
Nel pilates si da importanza soprattutto alla respirazione postero-laterale mentre nell’altra la respirazione addominale permette di rilassare e allungare i muscoli.

È possibile fare ginnastica posturale a casa?

Purtroppo più una pratica diviene utile, e quindi diffusa, e maggiore è il numero di nuovi “esperti” di settore. Su moltissimi siti gestiti da persone non qualificate fioccano esercizi di posturale da fare a casa, garantendo risultati mirabolanti!
Diciamo subito che è possibile fare ginnastica posturale a casa, così come altre attività simili (yoga, meditazione, stretching). Però è assolutamente necessario conoscere perfettamente non solo gli esercizi da fare, ma anche la loro “sequenza” per evitare possibili fastidi.
In generale è una pratica leggera, semplice e non molto invasiva, di conseguenza i rischi di farsi male sono davvero pochi.
È invece consigliato andare prima da esperti del settore che sappiano insegna e le giuste tecniche, perfezionate in anni di studi e pratica, per avere allora la certezza di ottenere benefici senza il minimo rischio.
Una volta frequentati dei corsi sarà semplice, e raccomandato, prendersi durante la giornata qualche decina di minuti per fare semplici esercizi che daranno tutta quella serie incredibile di benefici in tutta sicurezza.

Ginnastica posturale un aiuto per la scoliosi

Ginnastica posturale per la scoliosi

La scoliosi è una patologia che hanno molte persone e colpisce la colonna vertebrale provocando delle condizioni disequilibrio e disallineamento.
In modo particolare esiste quella che viene definita scoliosi posturale dovuta, quindi, a una errata postura che provoca la deviazione di lato della colonna vertebrale. Questa tipologia non è permanente e può essere corretta attraverso una serie di tecniche e in modo particolare con la ginnastica posturale.
La scoliosi potrebbe essere invalidante, non permettendo alla persona di muoversi liberamente per colpa, spesso anche del dolore alla schiena.
La ginnastica serve per diminuire la curva della colonna vertebrale o per evitare che ci sia un peggioramento, questo è possibile rendendo i muscoli più tonici e aiutando la persona ad avere una sana e corretta postura durante il giorno.
Per evitare che la situazioni possa peggiorare va seguita una terapia (o allenamento) mirato di tipo preventivo.

A chi rivolgersi per la ginnastica posturale

In generale molti hanno dei rudimenti, ad esempio istruttori nelle palestre, di ginnastica posturale. Per chi avesse solo qualche piccolo sintomo possono anche essere d’aiuto.
In realtà sarebbe sempre opportuno, vista la criticità dei problemi relativi alla schiena, rivolgersi a centri specializzati con personale che abbia competenze mirate e una esperienza comprovata nel settore.

PRENOTA SUBITO una VISITA FISIATRICA GRATUITA per la PREVENZIONE e CURA dell’ARTROSI e delle MALATTIE ORTOPEDICHE


CONTATTA SUBITO un RESPONSABILE della FISIOTERAPIA

0651037125




OPPURE CONTATTACI VIA MAIL


Il tuo nome (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

Condividi il Post

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione ne accetti l'uso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Chiudi