RIABILITAZIONE MOTORIA IN ACQUA, COME TI AIUTA L’IDROKINESITERAPIA

RIABILITAZIONE MOTORIA IN ACQUA, COME TI AIUTA L’IDROKINESITERAPIA

Cos'è la Riabilitazione Motoria e le proprietà dell'acqua

La riabilitazione motoria in acqua – Idrokinesiterapia – consiste in un insieme di esercizi attivi o passivi con o senza l’aiuto del terapista in vasca al fine di poter recuperare un eventuale funzione del nostro corpo che è andata persa, in ambito ortopedico o neurologico.
Grazie alle varie proprietà dell’acqua l’idrokinesiterapia è un ottima terapia da associare alla Fisioterapia a secco o da fare in alternativa alla terapia in palestra. Sfruttando la proprietà di galleggiamento è possibile poter programmare una serie di interventi in assenza o con una riduzione del peso corporeo sulla struttura patologica, questo fa si che in situazione come un operazione di protesi d’anca o un operazione a carico del rachide la persona possa cominciare ad effettuare un training deambulatorio in tempi più brevi rispetto a quando possa fare in palestra evitando così problematiche dovute a un allettamento prolungato.
Altra proprietà importante dell’acqua è quella della resistenza al movimento direttamente proporzionale alla velocità con il quale si effettua il gesto, creando una resistenza uniforme su tutto l’arto coinvolto, questa permette al paziente di poter effettuare un rinforzo muscolare in maniera adeguata al suo stato di salute senza correre il rischio di fare uno sforzo maggiore rispetto alle sue capacità in quanto sarà lo stesso paziente a controllare la resistenza esercitata su se stesso, altra caratteristica molto importante è l’instabilità che l’acqua crea, questo permette di poter effettuare una serie di esercizi mirati a quelle persone che hanno problemi di equilibrio sia statico che dinamico in totale sicurezza andando così a migliorare la qualità di vita quotidiana e ridurre il rischio di future cadute. 

SIAMO a ROMA zona EUR

PRENOTA SUBITO una VISITA FISIATRICA GRATUITA per la PREVENZIONE e CURA dell’ARTROSI e delle MALATTIE ORTOPEDICHE


CONTATTA SUBITO un RESPONSABILE della FISIOTERAPIA

0651037125




OPPURE CONTATTACI VIA MAIL


Il tuo nome (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

La riabilitazione in acqua a seconda del grado di autonomia del paziente potrà essere effettuata con la presenza del terapista in acqua qualora il paziente non sia in grado di stare da solo in vasca in tutta sicurezza, in questo caso il terapista effettuerà tecniche di mobilizzazione passiva o attiva di un arto, tecniche allungamento della colonna tenendo il paziente in uno stato di totale galleggiamento oppure aiuterà la persona ad effettuare gli esercizi attivi, qualora il grado di autonomia del paziente gli permette di poter stare in vasca in completa sicurezza da solo il terapista lo seguirà da fuori istruendolo sui vari esercizi del piano terapeutico e controllandone sulla corretta esecuzione. 
La durata di una seduta di riabilitazione in acqua varia a seconda della patologia del paziente e va da un minimo di 45 minuti a un massimo di 1 ora, la frequenza alla settimana viene concordata dall’equipe specializzata, non esiste un limite massimo di sedute da effettuare, di norma il ciclo di riabilitazione in acqua si conclude al raggiungimento dell’obbiettivo prefissato dal piano terapeutico o viene prolungata allo scopo di mantenere uno stato di salute ottimale.

La Piscina per l’Idrokinesiterapia

L’idrokinesiterapia non viene effettuata nelle normali piscine presenti nei centri sportivi, questa deve essere effettuata in vasche concepite apposta per poter effettuare il ciclo di riabilitazione.

La  vasca è caratterizzata dell’acqua a una temperatura che si aggira intorno ai 33/34 gradi, questa temperatura è molto importante per il sistema muscolo scheletrico aumentando il metabolismo dello stesso, è divisa in varie sezioni con diversi gradi di galleggiamento, questo permette di poter effettuare esercizi riabilitativi con diversi gradi di carico o in totale assenza, esistono svariati ausili da poter utilizzare nella seduta riabilitativa, questi permettono di aiutare il paziente in varie situazioni, come attrezzi galleggianti che possono facilitare il movimento di un arto, permettendo cosi di effettuare esercizi attivi assistiti al fine di poter aumentare un eventuale range di movimento perso, esistono pesi adatti per l’acqua che permettono di poter aumentare il peso di un arto al fine di poter effettuare un rinforzo muscolare adeguato, infine esistono attrezzature che permettono di poter mettere il paziente in totale galleggiamento, questo per poter effettuare esercizi in completo scarico al fine di poter effettuare un training riabilitativo tenendo eventuali articolazioni in completo scarico e senza andare ad aggravare su di esse, fattore fondamentale su eventuali pazienti con problematiche di instabilità vertebrale e che hanno bisogno di effettuare un rinforzo e allungamento della colonna senza però andare a caricare troppo su di essa, o in caso di patologie come quelle artrosiche dove con esercizi mirati il paziente potrà mantenere un grado di forza adeguato, andare ad allungare la muscolatura e tenere l’articolazione lubrificata senza rischiare che il peso del corpo vada a sovraccaricare l’articolazione andando cosi ad aggravare la situazione patologica.

Daniele Simonetti

SIAMO a ROMA zona EUR

PRENOTA SUBITO una VISITA FISIATRICA GRATUITA per la PREVENZIONE e CURA dell’ARTROSI e delle MALATTIE ORTOPEDICHE


CONTATTA SUBITO un RESPONSABILE della FISIOTERAPIA

0651037125




OPPURE CONTATTACI VIA MAIL


Il tuo nome (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

Condividi il Post

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione ne accetti l'uso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Chiudi