Osteopatia cervicale

Osteopatia cervicale

PRENOTA SUBITO una VISITA FISIATRICA GRATUITA per la PREVENZIONE e CURA dell’ARTROSI e delle MALATTIE ORTOPEDICHE


CONTATTA SUBITO un RESPONSABILE della FISIOTERAPIA

0651037125




OPPURE CONTATTACI VIA MAIL


Il tuo nome (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

Questo modulo di contatto raccoglie il tuo nome e il tuo numero telefonico. Per maggiori informazioni, consulta la nostra pagina di privacy policy.
 Villa Ardeatina si impegna a fornirti informazioni scientifiche e commerciali nel tuo interesse, senza invadere la tua privacy e, comunque, non più di una volta a settimana.

Accetto la memorizzazione dei miei dati

Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali

Cos'è l'osteopatia cervicale

L’osteopatia cervicale, una specializzazione dell’osteopatia, è senza dubbio uno dei metodi migliori e meno invasivi per risolvere, o mitigare, una serie di problematiche della zona cervicale.

La medicina tradizionale sta utilizzando sempre di più l’osteopatia per affrontare patologie e dolori che essa stessa non è in grado di curare. Le tematiche principali riguardano soprattutto dolori cronicizzati spesso affrontati in modo non globale.

L’osteopata cervicale ha una visione olistica: prende in considerazione tutto l’individuo valutando le cause profonde del dolore per andare a eliminarlo senza l’utilizzo di medicinali o chirurgia.

La zona cervicale è quella che comprende le prime sette vertebre dal collo alla testa. Il dolore si irradia da quella zona anche fino alle spalle e oltre. Da qui si evince come i problemi della cervicale possano colpire tutto quanto l’organismo.
Tra le cause più frequenti dei fastidi cervicali ci sono:

  • Colpo di freddo (i disturbi di questo tipo aumentano in inverno),
  • Posizione innaturale durante le ore di sonno (il più delle volte causate da cuscini vecchi o non idonei),
  • Stress, ansia,
  • Tensione di tipo emotivo,
  • Vita sedentaria,
  • Difetti occlusivi delle arcate dentali (l’uso del bite può aiutare),
  • Scarsa attività fisica,
  • Troppe ore davanti a pc e tv con postura non corretta.

La zona cervicale è particolarmente delicata e va manipolata solo da professionisti esperti certificati (vedi: Osteopata a Roma) che abbiano conseguito un diploma.

Osteopatia cervicale cosa cura

I disturbi dovuti ai problemi legati alla cervicale sono moltissimi e di varia natura, non soltanto dolore “fisico” ma anche:

  • Mal di testa.
  • Nausea,
  • Vertigini,
  • Senso di spossatezza,
  • Ansia,

E tutta una serie di patologie spesso difficilmente imputabili alla stessa cervicale:

  • Rigidità mattutina della zona del collo,
  • Giramenti di testa,
  • Perdita di equilibrio,
  • Ronzio alle orecchie,
  • Problemi di udito.

Il dolore cervicale è il primo aspetto che può essere curato con l’osteopatia. Come detto l’osteopatia è una pratica che valuta globalmente la salute del paziente, infatti il dolore cervicale potrebbe essere correlato con problemi alla cistifellea o al fegato.

Un’alimentazione mirata è utile per migliorare la salute di tali organi e di conseguenza diminuire anche i fastidi cervicali.
Le vertigini sono uno dei sintomi più frequenti in caso di disfunzione cervicale. La compressione delle arterie provoca una diminuzione dell’afflusso del sangue al cervelletto e di conseguenza vertigini più o meno intense.

L’ernia del disco cervicale è un tipo di problema curabile da un osteopata esperto. È meno comune di quella di tipo lombare ma altrettanto invalidante e dolorosa.
I sintomi più diffusi dell’ernia cervicale sono:

  • Cervicalgia, dolore che si irradia dal collo fino al braccio,
  • Parestesia (come se si venisse “punti”),
  • Presa della mano debole, spalla debole,
  • Insensibilità alla spalla, braccio, punta delle dita, pollice.

Il trattamento per l’ernia cervicale va valutato con moltissima attenzione e puà essere sostanzialmente di due tipologie:

  1. Chirurgico,
  2. Conservativo

Il secondo caso riguarda quindi l’utilizzo di tecniche osteopatiche come manipolazioni, manovre e mobilizzazioni atte a diminuire la pressione che esercitata sul nervo.
Chi ne soffre deve anche evitare una serie di sforzi fisici e in modo particolare quelli relativi alle braccia.
Per migliorare ulteriormente la condizione è utile seguire una serie di attenzioni e l’utilizzo di più discipline, come la ginnastica posturale, che insieme all’osteopatia cervicale, sono in grado di migliorare di molto la qualità della vita del paziente.

L’osteopatia è particolarmente adatta per affrontare l’artrosi cervicale. Chi ne soffre ha come principale sintomo il dolore che può essere più o meno intenso. Le manipolazioni hanno lo scopo di “rallentare” l’usura fisiologica in atto portando benefici al paziente.
Un uso scorretto, troppo intenso o anche eccessivo, di un’articolazione possono essere corretti abbastanza agevolmente con un ciclo intenso di manipolazioni.

Ovviamente può essere affiancato dalla fisioterapia e dalle terapie strumentali

Osteopatia cervicale trattamenti e benefici

Come si svolge il trattamento: benefici e controindicazioni

Un buon osteopata, oltre a saper utilizzare le varie tecniche, deve essere in grado di creare un legame di fiducia con il paziente. L’aspetto umano è parte integrante del processo di guarigione.

Si inizia con un colloquio, solitamente analizzando per prime le ragioni della visita osteopatica valutando i vari sintomi e se il paziente ha fatto altri esami, visite specialistiche, strumentali (TAC, radiografie, RMN).
L’osteopata andrà a fare alcuni test (ortopedici e/o neurologici), per poi sottoporre il soggetto a una valutazione più specifica con quelli che invece sono test di tipo osteopatico.
Una volta effettuato il colloquio e i test lo specialista andrà a creare una sorta di strategia d’attacco per aggredire il disturbo. Verranno quindi praticate inizialmente una serie di manipolazioni e manovre.

Le manipolazioni potranno essere delicate oppure molto intense, generando anche dei “crack” tipici che le prime volte potrebbero generare un po’ di preoccupazione.
Una volta finita la visita l’osteopata creerà, insieme al paziente, un piano di appuntamenti.

Va subito chiarito che un singolo trattamento, almeno per la maggior parte dei casi, potrebbe non bastare a risolvere un problema sedimentato da anni. Per avere i benefici di lunga durata sarò necessario seguire le direttive dell’osteopata.
In generale il dolore diminuirà da subito, la mobilità e anche gli altri sintomi. Tali benefici, però, saranno soltanto passeggeri se non si modificheranno una serie di comportamenti e abitudini poco salubri per l’organismo.

Osteopatia cervicale quante sedute effettuare

Una delle domande più frequenti che vengono fatte agli osteopatici è quante sedute effettuare per risolvere il problema cervicale.

La vecchia cultura riabilitativa aveva la tendenza ha dare un numero preciso di sedute utili: dieci.
Questo era causato dal fatto che il sistema sanitario passasse, appunto, dieci sedute per volta. Di conseguenza si tendeva a farne questo numero preciso, oppure suoi multipli.
Nessun osteopata serio utilizzerà questo standard e, in più, dare anche una stima è molto difficile perché ogni persona reagisce in modo diverso alle sollecitazioni esterne.

Alcuni potrebbero aver bisogno, per la stessa patologia, di un dozzina di sedute, altri molte meno. In generale si assume l’ipotesi che da tanto più tempo un disordine è presente e più dovranno essere le sedute.

L’osteopatia cervicale va a lavorare su una zona del corpo molto delicata, ricca di terminazioni nervose, vasi sanguigni, muscoli e tendini. Affrettare il processo i guarigione è spesso la strada sbagliata da percorrere.

PRENOTA SUBITO una VISITA FISIATRICA GRATUITA per la PREVENZIONE e CURA dell’ARTROSI e delle MALATTIE ORTOPEDICHE


CONTATTA SUBITO un RESPONSABILE della FISIOTERAPIA

0651037125




OPPURE CONTATTACI VIA MAIL


Il tuo nome (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

Questo modulo di contatto raccoglie il tuo nome e il tuo numero telefonico. Per maggiori informazioni, consulta la nostra pagina di privacy policy.
 Villa Ardeatina si impegna a fornirti informazioni scientifiche e commerciali nel tuo interesse, senza invadere la tua privacy e, comunque, non più di una volta a settimana.

Accetto la memorizzazione dei miei dati

Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali

Condividi il Post